Home Iniziative & News Presentazione del libro "Aretusa" di Clara Rubbi
Presentazione del libro "Aretusa" di Clara Rubbi

 

Il giorno 17 novembre 2008 alle ore 17, in via Garibaldi 5,  nel corso di una giornata benefica a favore dell' Associazione "L’ abbraccio di Don Orione", è stato presentato il libro Aretusa scritto dalla Prof Clara Rubbi.
Il successo riscosso nella presentazione ed il vivo apprezzamento per l’opera ci hanno indotti a comunicare questo avvenimento. Chi desiderasse possedere un copia del libro potrà farne richiesta direttamente tramite il nostro sito.

Clara Rubbi è nata e vive a Genova. Laureata in lettere classiche, perfezionata in Filologia greca e latina, ha insegnato nei licei, poi come giornalista pubblicista ha iniziato la carriera di critico teatrale. Come scrittrice ha pubblicato una quindicina di opere, tra le quali racconti, fiabe, sialoghi d'ispirazione storica come Magna mater: grida di donne nel silenzio (1998 tradotto in inglese) e Amori e passione politicha nei salotti del Risorgimento genovese (2005).

Ha pubblicato due romanzi La dea del melograno 1986 (tradotto in rumeno) e Il trono della memoria (ed. Marsilio, 1992).

Attualmente è presidente del Lyceum di Genova, antica e prestigiosa associazione internazionale femminile

Fra i moltissimi premi si possono ricordare il Premio Bancarellino, il premio Bancarella Speciale, il premio Dante Alighieri, il Premio Regionale Ligure 1996 per il complesso della sua narrativa.

E' presente nel dizionario internazionale delle personalità Who's in Italy (1983) e nel Dictionnaire biographique Europpéen, edto a Bruxelles nel 1992

 

Breve storia del Lyceum

Il Lyceum è un’associazione femminile internazionale con sedi in tutto il mondo. E’ stata fondata   a Londra nel 1903  come club esclusivamente femminile in contrapposizione ai club maschili. Gli scopi  principali dell’associazione, che è regolata da uno Statuto, sono quelli d’incoraggiare la donna agli studi, alle opere letterarie, artistiche ,scientifiche e umanitarie, in quanto  il miglioramento della condizione femminile è uno dei fondamenti  del benessere della famiglia e della società.  I rappresentanti della cultura e della scienza di sesso maschile possono svolgere conferenze, presenziare alle manifestazioni, ma non possono essere iscritti.

In Italia i club attivi sono:  Firenze ( dal 1908), Genova ( dal 1921), Cremona, Napoli, Catania. La presidente di ciascun club è eletta  per un triennio, rinnovabile senza limiti, al fine di mantenere il più possibile la continuità e la fedeltà agli ideali dell’associazione.
 Attuale Comitato Direttivo:  presidente: Clara Rubbi ,  vicepresidenti  Rosa Elisa Giangoia ( cultura) e Edda Magnaterra ( filantropia ).

 
 

 

Banner